top of page
Mele Bonita

Mele Bonita

€ 3,20Prezzo

Coltivate in Alto Adige con Metodo Biologico dalla Società Agricola Cooperativa Biosudtirol

  • CARATTERISTICHE

    Come è facile intuire dal suo nome Bonita è una mela dall’aspetto molto gradevole: piccola, irregolare e schiacciata ai poli, ha la buccia liscia e lucida, di colore rosso fuoco con velature aranciate. La polpa è color crema, particolarmente croccante e succosa. Il profumo sprigiona aromi di kiwi, muschio bianco e mandorla e il sapore ricorda il sorbetto al limone, la nocciola, lo zucchero filato, il fico d’india e il lemongrass.Nasce dall’incontro tra le varietà Cripps Pink (conosciuta a livello commerciale con il nome di Pink Lady) - che è molto dolce e fruttata - e la rustica Topaz e combina con armonia la dolcezza e l’acidità dei suoi genitori. E’ ottima da mangiare a morsi per chi ricerca un gusto rinfrescante e non eccessivamente dolce - e si presta molto bene alla preparazione di torte, confetture e sorbetti. Inoltre il suo sapore particolare la rende un ottimo ingrediente per arricchire originali insalate.

  • INFORMAZIONI SUL PRODUTTORE

    Biosudtirol è una realtà nata nel 1990 dall'intuizione di 6 famiglie di coltivatori altoadesini che decidono di convertirsi al biologico, in controtendenza rispetto al momento storico in cui tutti puntavano all'incremento della produttività adoperando sostanze estranee a Madre Natura. Oggi Biosüdtirol comprende 250 agricoltori, le loro famiglie e i 90 colleghi in cooperativa, testardi e determinati alla coltivazione delle mele bio, senza “se” o “ma” ed è sinonimo riconosciuto di coltivazione della mela bio ben oltre i confini dell’Italia. La coltivazione biologica delle mele Biosudtirol adotta una visione olistica: concepisce, infatti, l’azienda agricola come un unico organismo vivente. L’uomo, gli animali, le piante e la terra interagiscono tra loro, in maniera sinergica e complementare. Coltivare la frutta in modo biologico significa salvaguardare l’ambiente e il clima, grazie a una produzione che adotta i criteri della massima sostenibilità rinunciando a pesticidi sintetici e fertilizzanti chimici per ricorrere esclusivamente a concimi organici e a prodotti fitosanitari a base di sostanze identiche a quelle presenti in natura. La biodiversità viene sempre tutelata, le erbacce vengono rimosse meccanicamente senza l’utilizzo di erbicidi  e si mira a instaurare un equilibrio naturale tra flora, parassiti e insetti utili. Questo avviene per consolidare, anziché alterare, il delicato equilibrio della natura. Preservandola così per la prossima generazione. E per tutto coloro i quali verranno dopo.

    www.biomagazen.it/biosudtirol

Prodotti Correlati