top of page
Mele a scelta Confezione da 8 kg

Mele a scelta Confezione da 8 kg

€ 25,60 Prezzo regolare
€ 23,00Prezzo scontato
1 Chilogrammo

Coltivate in Alto adige con Metodo Biologico dalla Società Agricola Cooperativa Biosudtirol

  • CARATTERISTICHE

    GOLDEN DELICIOUS

    La Golden Delicious è una mela dal colore giallo oro, talvolta con sfumature purpuree, e una fitta rete di lenticelle. La buccia è liscia e la pasta, di colore bianco o appena paglierino, ha un sapore equilibrato, dolcemente acidulo. E’ compatta, con una polpa succosa, aromatica e croccante, granulosa. Il consumo ideale per questa mela è cruda, a spicchi o frullata, ma è ottima anche cotta, sia nella sua versione dolce, ad esempio come ingrediente per creme e torte, sia nella preparazione di gustosi e creativi piatti salati. La mela Golden contiene zuccheri di rapido assorbimento, è diuretica, rinfrescante e disintossicante, ricca di polifenoli ad alta bioattività, ed in grado di rallentare l’azione dannosa dei radicali liberi e di prevenire l’invecchiamento. Come tutte le mele ha gran parte delle sue proprietà nella buccia, di cui si consiglia il consumo.

    KANZI

    Il nome Kanzi significa "tesoro nascosto" in lingua Swahili e allude ad una esperienza di gusto unica, che evoca qualcosa di esotico. Nonostante questo sapore di luoghi lontani, le mele Kanzi vengono coltivate in dell'Alto Adige, dove esistono le perfette condizioni di coltivazione. Le Kanzi sono una varietà di mele alla buccia lucida e liscia, di colore rosso vivace che sfuma delicatamente nel giallo. La è polpa soda, croccante e particolarmente succosa, con persistente e delicata acidità, aromatica e molto fresca. Il sapore ricorda l’uva bianca, la liquirizia, lo sciroppo d’acero e i fichi secchi. E’ una mela versatile e il suo utilizzo in cucina non conosce confini: possono essere utilizzate praticamente in tutti i tipi di piatti per questo sono amatissime dagli chef. Nel libro Le mele nella Cucina delle Dolomiti (Athesia), i cuochi Philip Hafner e Herbert Hintner la propongono in un risotto al formaggio di montagna su purea di frutta oppure in una zuppa fredda di mele al Pinot bianco e tè alla menta con mousse di mandorle mentre lo chef Simone Rugiati suggerisce spiedini di provola fritta e cubetti di mela al Lambrusco. Le mele Kanzi non hanno solo un buon sapore ma sono anche molto salutari: contengono infatti più di 30 sali minerali, tracce di oligoelementi e un alto contenuto di vitamina C. 

    GRANNY SMITH

    Le mele Granny Smith si riconoscono immediatamente grazie alla loro buccia di un verde intenso uniforme, brillante e lucido. Il profumo è delicato, con spiccati sentori di timo e citronella, mentre il sapore rivela note erbacee, lime, menta, nespola, tè matcha e uva spina. La polpa è bianca, compatta e succosa dal tipico gusto acidulo. La mela Granny Smith è ottima consumata al naturale e per la preparazione di estratti vegetali in quanto è ricchissima di succo, inoltre sono numerose le pietanze che è possibile realizzare utilizzando questo frutto come ingrediente: insalate, primi piatti, alle zuppe, secondi, cocktails e sorbetti… La Granny Smith è davvero una mela dai mille utilizzi in cucina. Il basso contenuto di zucchero rende queste mele molto dietetiche e adatte all’alimentazione dei diabetici e degli sportivi. La Granny Smith è molto ricca di magnesio e potassio, inoltre vanta un contenuto vitaminico elevato soprattutto per quanto riguarda i gruppi C, A e B. I benefici che derivano dal consumo di mele verdi sono numerosi, sia dal punto di vista della salute sia della bellezza e del benessere: riducono i livelli di colesterolo e regolano la glicemia nel sangue; favoriscono la digestione grazie alla presenza di acido malico e acido tartarico; migliorano il benessere intestinale grazie alle fibre; aiutano a perdere peso in quanto vantano un elevato potere saziante; contribuiscono a prevenire il tumore al colon, aiutando a depurare l’organismo dalle scorie e limitando lo sviluppo di disturbi infiammatori; stimolano la produzione di saliva e aiutano a ridurre la carica batterica responsabile di causare carie e placca.

    TOPAZ

    Topaz: Le mele Topaz sono una scoperta deliziosa. Con la loro dolcezza equilibrata e la loro carne succosa, sono perfette per chi cerca una mela versatile che può essere consumata da sola o utilizzata in cucina.

    PINOVA

    La varietà Pinova è un'esperienza di gusto straordinaria. Queste mele sono dolci e aromatiche, con una consistenza croccante che le rende ideali per il consumo fresco o per la preparazione di deliziosi dessert.

    FUJI

    La Fuji è una mela dalla buccia color rosso aranciato con sfumature rosate e striature giallo verdi, croccante e con la polpa soda, succosa e dolce. Il gusto è raffinato, leggermente speziato e con un retrogusto di frutti verdi. Le Fuji sono tra le ultime varietà di mele ad essere raccolte, quando le cime più alte delle Valli sono già imbiancate dalla neve. E' proprio questo lungo periodo di crescita che consente alle mele di accumulare tanti zuccheri e di acquisire quello squisito gusto dolce. E’ ottima da consumare cruda, a spicchi o frullata, e in centrifughe ed estratti, in quanto ricchissima di succo. Si può aggiungere a primi come risotti (ottimo quello con mela e zucca) o a secondi (specie a base di formaggi) da arricchire con un gusto agrodolce. Nei dolci da il meglio di sé, prestandosi come ingrediente basilare per marmellate, creme e confetture, alle quali regala un ottimo profumo. Le mel Fuji garantiscono numerosi benefici all’organismo: la buona presenza di fibre favorisce il transito intestinale mentre la vitamina C e l’acido folico rafforzano il sistema immunitario contrastando l’azione dei radicali liberi, primi responsabili dell’invecchiamento cellulare. Inoltre le mele Fuji, nonostante risultino molto dolci al palato sono ricche di fruttosio, uno zucchero dal basso valore glicemico perciò sono essere adatte a chi segue una dieta per mantenere bassi i livelli di glicemia.

  • INFORMAZIONI SUL PRODUTTORE

    Biosudtirol è una realtà nata nel 1990 dall'intuizione di 6 famiglie di coltivatori altoadesini che decidono di convertirsi al biologico, in controtendenza rispetto al momento storico in cui tutti puntavano all'incremento della produttività adoperando sostanze estranee a Madre Natura. Oggi Biosüdtirol comprende 250 agricoltori, le loro famiglie e i 90 colleghi in cooperativa, testardi e determinati alla coltivazione delle mele bio, senza “se” o “ma” ed è sinonimo riconosciuto di coltivazione della mela bio ben oltre i confini dell’Italia. La coltivazione biologica delle mele Biosudtirol adotta una visione olistica: concepisce, infatti, l’azienda agricola come un unico organismo vivente. L’uomo, gli animali, le piante e la terra interagiscono tra loro, in maniera sinergica e complementare. Coltivare la frutta in modo biologico significa salvaguardare l’ambiente e il clima, grazie a una produzione che adotta i criteri della massima sostenibilità rinunciando a pesticidi sintetici e fertilizzanti chimici per ricorrere esclusivamente a concimi organici e a prodotti fitosanitari a base di sostanze identiche a quelle presenti in natura. La biodiversità viene sempre tutelata, le erbacce vengono rimosse meccanicamente senza l’utilizzo di erbicidi  e si mira a instaurare un equilibrio naturale tra flora, parassiti e insetti utili. Questo avviene per consolidare, anziché alterare, il delicato equilibrio della natura. Preservandola così per la prossima generazione. E per tutto coloro i quali verranno dopo.

    www.biomagazen.it/biosudtirol

Prodotti Correlati